Pneumatici invernali : come sceglierli

0
104

Per una corretta manutenzione della propria auto e una guida in totale sicurezza è importante scegliere in maniera adeguata i migliori pneumatici invernali. Con le nuove normative, inoltre, è obbligatorio l’uso di pneumatici invernali a partire da 15 Novembre sino al 15 Aprile nelle autostrade e nelle strade extraurbane.

Pneumatici invernali : come sceglierli

Con lo sviluppo di nuovi materiali e di nuove tecnologie di lavorazione, le gomme invernali hanno notevolmente migliorato le loro performance sia per quanto riguarda l’affidabilità che l’esperienza di guida. Le gomme invernali si devono montare generalmente quando le temperature scendono al di sotto dei 10°.

La perfetta tenuta di strada è assicurata non solo su fondi stradali bagnati, innevati o con ghiaccio ma anche sull’asciutto. Per quanto riguarda i pneumatici da neve, le gomme termiche, i nuovi modelli riportano l’indicazione M+S,
ossia Mud Snow, sigla che indica che le gomme sono adatta ad un fondo innevato e con fango, situazione tipica che si può incontrare in strada anche con acqua mista a neve. Ogni produttore indica poi larghezza, altezza e diametro del pneumatico che deve essere scelto in base ai modelli indicati dal produttore del veicolo.

La sigla M+S è l’unica ammessa dalle nuove normative stradali. Tra i modelli migliore, infine, ci sono i Three Peasks, una mescola particolare che garantisce un maggior grip per una migliore tenuta di strada. La normativa prevede infine di utilizzare modelli che riportano il codice di indice di carico. Ci sono sigle che vanno da Q, fino a 160 Km /h a ZR oltre il 240 Km/h. La norma impone un modello R fino a 170 Km/h, Si possono utilizzare codici superiori a R ma non
inferiori.

Commenti