Le 5 auto d’epoca più care del mondo

0
230

Il valore delle auto d’epoca è direttamente proporzionale a due fattori: gli anni in cui è stata prodotto e la sua rarità. Ed è quando ci si imbatte in modelli riprodotti in pochissimi pezzi che tra gli appassionati il desiderio di possederli vince su tutto, conto in banca compreso.

Chi non può mettere mano al portafoglio di solito si accontenta di restaurare vetture che hanno sì fatto la storia dei motori, ma il cui prezzo di vendita non toccherà mai vette irraggiungibili. Per ottenere dei buoni risultati spesso bastano dei pezzi di ricambio originali, un sapiente uso di strumenti come le sabbiatrici professionali, tanto olio di gomito e la possibilità di far eseguire una verniciatura da degli esperti del settore.

I restauri diventano più importanti e dispendiosi quando si hanno tra le mani auto che una volta messe all’asta frutteranno milioni di dollari. In questo caso la cura dei dettagli deve essere maniacale e possibilmente non deve mancare alcun componente originale.


Foto da Supercarteam.com

Per capire come una passione possa trasformarsi in vero e proprio culto ecco una speciale classifica delle 5 auto d’epoca più care al mondo.

Ferrari 250 GTO del 1963

Riprodotta in soli 39 esemplari, è stata venduta dal collezionista Paul Pappalardo per una cifra pari a 52 milioni di dollari. Quest auto vinse nel 1963 il Tour de France ed è tra le più desiderate dai fan della casa di Maranello.

Bugatti Type 57SC Atlantic Coupè

È uno dei 3 esemplari creati dalla francese Bugatti e risale al 1936. Attualmente è di proprietà dello stilista Ralph Lauren, che per averla nella sua collezione ha speso circa 40 milioni di dollari.

Ferrari 250 GTO del 1962

Sono soltanto due le auto costruite dalla Ferrari per questo modello chiamato anche Sterling Moss, dal nome del pilota per cui era stato creato. Al collezionista Craig McCaw è costata 32 milioni di dollari.

Mercedes W196R del 1954

Quest auto è stata guidata dal pilota di Formula Uno Juan Manuel Fangio nel 1954, anno in cui ottenne una delle vittorie più importanti del campionato. È stata acquistata nel 2013 per una cifra di 29,65 milioni di dollari.

Ferrari 275 GTB/4 N.A.R.T. Spider by Scaglietti del 1967

Ancora un’altra Ferrari in classifica. Questo modello è stato venduto nel celebre concorso californiano di Pebble Beach a Lawrence Stroll, l’ideatore del marchio Tommy Hilfigher, per 27 milioni di dollari.

Articolo realizzato in collaborazione con Turbotecnica

 

Commenti