La convenienza dell’autonoleggio a lungo termine in una grande città come Roma

0
6

Se c’è una cosa che non si risparmia vivendo a Roma sono i chilometri percorsi: di suo è già una grande metropoli, per di più congestionata dal traffico e le distanze sembrano immense ogni mattina sul Grande Raccordo Anulare. Tanto vale mettersi comodi e affrontare gli spostamenti quotidiani con serenità, in sicurezza e in maniera conveniente. Già conveniente, ma come? Grazie ai servizi di autonoleggio a lungo termine a Roma è possibile coniugare la necessità di spostarsi in macchina, dovendo pensare solo a fare rifornimento, una volta stipulato il contratto.

Il contratto di autonoleggio a lungo termine a Roma e nelle altre città funziona così: si stipula un accordo con la ditta di nolo in cui si definiscono i dettagli dell’auto di cui si ha bisogno – tipo di auto, cilindrata, motorizzazione, porte -, la durata del contratto, dai 2 anni in su solitamente, il tipo di assicurazione con relativa franchigia e la possibilità che copra anche la vettura e guidatore in caso di torto, chi sono i guidatori ammessi e, infine ma non per importanza, il kilometraggio annuale medio. Ciò vuol dire che se si è messo un tetto di 10.000 km/anno  e se ne percorrono 12 con la vettura a nolo i 2000 eccedenti andranno pagati a parte, rispetto alle rate mensili.

Del resto il canone mensile che si paga alla società di noleggio è omnicomprensivo per un veicolo nuovo:  immatricolazione, messa su strada, assicurazione, bollo e poi ancora per le annualità successive tagliandi, manutenzione ordinaria e straordinaria, soccorso stradale, vettura sostitutiva. Eventualmente è possibile considerare al momento della stipula la possibilità di includere anche il cambio pneumatici stagionale nei servizi inclusi.

Per di più il canone, da un punto di vista fiscale, è considerato una rata e non alla stregua di un finanziamento o mutuo – del resto si sta pagando per un servizio, non per l’acquisto di un bene durevole sia mobile che immobile, come era una volta il leasing – il che significa lasciare aperte tutte le linee di credito per altri acquisti importanti (ad esempio una casa).

Inoltre, affidandosi a società di autonoleggio a lungo termine a Roma si avrà spesso la garanzia di essere assistiti anche nel resto d’Italia, o quantomeno nelle maggiori città dove sono presenti filiali della compagnia

Pensandoci bene noleggiare un’auto a lungo termine nella capitale è uno scarico di responsabilità e pensieri. Dicevamo, che giornalmente si macinano molti chilometri, trascorrendo molte ore settimanali su strada, aumentando quindi il rischio di incidenti, danneggiamenti accidentali e guasti. Tutti problemi che se affrontati dal proprietario dell’automobile sono molto gravosi e creano impedimenti per la normale prosecuzione delle attività quotidiane. Il proprietario di un’auto nuova deve sobbarcarsi, oltre al costo della stessa, tutte le spese iniziali e le spese annuali (bollo e assicurazione), tutta la manutenzione ordinaria (tagliandi) e la straordinaria e il costo del carburante. Questo quando tutto fila liscio, ma nel caso di un guasto o, peggio ancora, di un incidente c’è da vedersela con le officine, le assicurazioni, spendere ulteriori soldi e, nel frattempo, spesso rimanere a piedi e riprogrammare la vita quotidiana. Tutti pensieri che l’autonoleggio a lungo termine a Roma elimina di sana pianta: gli oneri sono tutti inclusi nel canone, le pratiche amministrative sono a carico dell’agenzia, se si resta senza auto c’è quella sostitutiva.

Nessun pensiero, nessuna attività da riprogrammare o a cui rinunciare. C’è solo da ricordarsi di fare rifornimento di tanto in tanto e segnalare la necessità di manutenzione.

Per estensione, si potrebbe dire che si paga il canone per dei servizi, ma lo si paga anche per non avere preoccupazioni e incombenze, per liberarsi da dei pensieri.

Se poi alla scadenza naturale del contratto si decide di cambiare automobile, lo si può fare in tutta tranquillità e senza costi aggiuntivi. A differenza del leasing, dopo tot anni non ci si ritrova con una macchina vissuta, o a differenza di quando si è proprietari non si ha l’incombenza di doverla vendere eccessivamente svalutata e dover fare passaggi di proprietà, con l’autonoleggio si ha la possibilità di passare ad una nuova autovettura stipulando un nuovo contratto. Speso scegliendo tra gli ultimi modelli, che non a caso vengono presentati in anteprima anche con la formula noleggio lungo.

Fra i migliori servizi di noleggio a lungo termine a Roma https://velsus.it/ è quello che ci sentiamo di consigliare, per la qualità dell’offerta e la capacità di seguire a dovere il cliente anche dopo il noleggio.

Commenti