I filtri nell’automobile: come controllarli al meglio

0
21

Quando parliamo di  Filtri auto forse non sappiamo che trattasi di un discorso davvero molto vasto e nemmeno così scontato. I veicoli moderni usano vari tipi di fluidi, in molti impianti si usa anche aria, quindi servono vari tipi di filtri.

La funzione principale di ogni filtro è impedire l’ingresso di polvere e di altre particelle nei fluidi operativi, riducendo gli effetti dannosi causati da questi contaminanti. A seconda del tipo di trasmissione e di motore, ci possono essere i seguenti tipi di filtro:
· Filtro abitacolo. La sua funzione principale è tenere pulita l’aria che entra nell’abitacolo del veicolo. L’elemento operativo è un materiale non tessuto pieghettato, che ferma con efficacia le particelle anche minime, come pollini o fuliggine. Un filtro aria in carbonio contiene granuli di carbone attivo, che assorbono bene gli odori sgradevoli e i gas di scarico.
· Filtro aria motore. Questa parte consumabile è molto importante, perché da essa dipende il funzionamento di tutto il motore. Se non si pulisce, l'aria fornita alla camera di combustione porterebbe sostanze abrasive, come sabbia e polvere, con una usura prematura e una perdita di prestazioni del motore, attrito sulle superfici operative e formazione di una miscela di aria e carburante inadatta.
· Filtro olio. La qualità dell’olio motore è fondamentale per un funzionamento impeccabile del motore, quindi l’olio va ben pulito dai prodotti dell’usura e da altre impurità.
· Filtro carburante. Generalmente ci sono due filtri, il primo con carta pieghettata, il secondo, il filtro fine, solitamente nel serbatoio del carburante, insieme alla pompa del carburante. Servono a pulire il carburante, assicurando il funzionamento corretto del sistema di accensione del veicolo. www.topautoricambi.it
· Filtro olio trasmissione. Un cambio manuale comune non ha un filtro, mentre i cambi automatici in genere hanno un filtro olio trasmissione, in quanto il loro funzionamento è più complesso e la trasmissione della forza di trazione avviene con l'aiuto di un Fluido per Cambio Automatico.

Molti produttori di automobili consigliano di sostituire i filtri ogni 10.000 km di
percorrenza. Altrimenti, potrebbe peggiorare il funzionamento dei relativi impianti. Assicurati di acquistare solo materiali consumabili di alta qualità.

Commenti