Come scegliere i cerchi in lega : i consigli di Gomme Auto

0
1252

Montare dei cerchi in lega sulla propria autovettura non è solo un vezzo estetico, sebbene sia indubbio il fascino di questi particolari cerchioni. Essi, infatti, apportano migliorie anche alle prestazioni del veicolo e alle ruote a cui vengono montati. Per questo motivo, è importante scegliere il modello giusto con cui completare le gomme della propria auto.

Su Gomme Auto vendiamo pneumatici freschi di produzione, con ottimi prezzi, e super garantiti; ma abbiamo anche a cuore che gli automobilisti siano in grado di abbinare le gomme della loro auto a degli splendidi cerchi in lega in grado di massimizzare le performance dei loro pneumatici ed esaltare la bellezza della propria auto.

Cerchi in lega: le caratteristiche da considerare

Innanzitutto, se non si hanno ampie conoscenze in materia di automobili e ruote, è altamente consigliabile affidarsi a dei professionisti per la scelta dei cerchi in lega da montare sul proprio veicolo. Abbagliati dal design di questi cerchioni, si corre il rischio di acquistare prodotti poco adatti al tipo di vettura. Come conseguenza, si possono verificare problemi durante la guida o danni agli pneumatici. Detto questo, tra le prime caratteristiche da considerare compare la grandezza; le dimensioni del cerchio, infatti, devono essere commisurate agli pneumatici. Ad esempio, se il raggio è abbastanza ridotto, è consigliabile montare un cerchio dalla struttura piena, in modo da donare alla gomma una sensazione di maggiore grandezza e pienezza. Per misure maggiori, si può anche farsi guidare dal senso estetico nella scelta del design del cerchione. Estetica a parte, ci sono dei parametri da rispettare nella scelta del cerchio, per riuscire poi a montarlo correttamente alle gomme e alla vettura. Il primo è rappresentato dalla distanza tra i bulloni della ruota, chiamata più semplicemente interasse. Poi, bisogna misurare l’altezza del cerchio, ovvero il raggio, e la larghezza, ossia il canale; queste misure sono espresse in pollici. Infine, bisogna considerare l’offset, detto anche ET, rappresentato dallo spazio tra l’asse del cerchio a metà del canale e la superficie di attacco al mozzo. Queste informazioni si recuperano facilmente perché impresse in forma di sigla sui cerchioni stessi.

Cerchioni in ferro e in lega: le differenze di prestazione

Come già accennato, montare cerchi in lega non è solo una questione estetica, anche se in molti considerano solo l’aspetto esteriore del prodotto. In realtà, i guidatori più esperti sanno cogliere anche le differenze di prestazione fornite da questo cerchione rispetto a quello comune in ferro. La prima e più lampante differenza è che il cerchio in lega è più leggero di quello in lamiera, perciò il peso totale dei veicoli che lo montano cambia in misura significativa; come conseguenza, le vetture che montano cerchioni in lega metallica offrono una migliore accelerazione, perché la ruota è più leggera e l’effetto volano si riduce. Poi, nel rispetto delle misure massime contenute nel libretto di circolazione di ogni vettura, montare un cerchio di dimensioni maggiori su uno pneumatico ribassato fa davvero la differenza in termini di prestazioni; ovviamente, aumentare le misure del cerchione è possibile per i modelli in lega, perchè risultano leggeri anche se raggiungono dimensioni maggiori. Nella combinazione citata, il guidatore percepirà decisi miglioramenti in termini di grip in frenata, appoggio in curva e precisione di traiettoria. In conclusione, una buona combinazione tra cerchio e gomma offre una maggiore sicurezza, nonché un aumentato piacere di guida.

Commenti