Auto usate: è boom

0
17

Stop ai diesel vecchi in città
Chi risolve con un’auto usata

Nelle ultime settimane sono state molte le città italiane che hanno chiuso il traffico, almeno nelle ore del giorno, ai modelli di vetture più vecchi, soprattutto per quanto riguarda il diesel. Tra coloro che hanno dovuto cambiare la vettura molti hanno scelto un’auto usata. Le auto usate del resto sono tra le preferite del momento, grazie anche alla spinta dei modelli “giovani” e delle auto a chilometro zero.

Il chilometro zero


Un’auto a chilometro zero è una vettura che non ha mai lasciato il piazzale dell’autosalone, che però possiede già un’immatricolazione. Questo fa scendere di molto il valore di questi mezzi, in quanto un secondo acquisto porta ad un ulteriore diminuzione del prezzo. Chi deve sostituire in fretta la propria vettura oggi tende a prediligere questo tipo di offerta: consente di avere a disposizione una vettura praticamente nuova, mai utilizzata, ottenuta ad un prezzo di molto inferiore a quello di listino. L’unica pecca, se così la si può definire, è il fatto che è la concessionaria a scegliere colore, modello e allestimento, visto che la scelta viene fatta anche mesi prima che la vettura venga proposta al cliente. Chi ha il desiderio impellente di avere a disposizione un’auto dal colore bizzarro o un allestimento difficile da trovare in circolazione, quasi certamente non troverà un’offerta a chilometro zero che lo interessa. Nel mondo dell’usato sono però disponibili anche numerose vetture che hanno meno di 3 anni, usate a volte solo per andare al lavoro. Anche qui il prezzo è comunque basso e spesso la proposta è più varia rispetto al chilometro zero.

Perché gli italiani amano l’usato


Dai dati rilasciati dagli istituti di statistica risulta chiaro come agli italiani piaccia l’auto usata, visto che ogni anno se ne scambia circa il 4% in più rispetto al precedente. Ovviamente la necessità di sostituire la propria vettura repentinamente, a causa del variare dei regolamenti locali, è una delle motivazioni: se non ho previsto questa spesa tenderò a cercare un’auto che mi soddisfi, al prezzo minore possibile. Si deve però anche considerare che oggi sono molti i modelli di automobile progettati per percorrere più di 200.000 chilometri, senza grosse problematiche; in pratica le auto oggi circolanti sono progettate per durare di più rispetto a un tempo. Questo significa che una vettura usata solo 2 o 3 anni da un professionista che la impiega per andare in ufficio ha davanti a sé ben più di 5 anni di vita, se non addirittura più di 10. Trovare un modello che ci piace, in perfetto stato di conservazione e con una percorrenza bassa ci permette di portare a casa un’auto ancora giovane, che ci accompagnerà a lungo sulla nostra strada. Per altro questi modelli hanno motorizzazioni simili a quelle nuove, quindi non dovrebbero darci alcun problema per quanto riguarda lo stop del traffico, anche in futuro.

Commenti

CONDIVIDI
Articolo precedenteL’offerta di auto usate in Italia