Richiedere una visura PRA prima dell’acquisto di un veicolo usato

0
45

Sono sempre più numerose le persone che decidono di acquistare un veicolo usato anziché nuovo. Questa situazione è dettata da due elementi che vanno di pari passo tra loro: da un lato infatti ci sono i prezzi fin troppo salati dei veicoli di ultima generazione e dall’altro lato c’è un potere d’acquisto indebolito dalla crisi economica e dalla mancanza di adeguati posti di lavoro. Acquistando un veicolo usato, soprattutto se con pochi anni di vita e che ha percorso pochi chilometri, si ha la possibilità di risparmiare senza necessariamente doversi accontentare, ma anzi riuscendo comunque ad avere un’auto di ottimo livello.

Prima dell’acquisto di un veicolo però è importante che richiediate una visura PRA. Si tratta di un documento che vi permette infatti di accedere a tutte le informazioni giuridico patrimoniali e di capire se quindi quell’affare è davvero valido o se si tratta invece di una perdita di tempo.



I dati rintracciabili grazie alla visura PRA sono:

  • l’effettiva registrazione del veicolo al registro, necessaria per poter circolare;
  • la presenza di eventuali ipoteche;
  • la presenza di eventuali vincoli come, ad esempio, sequestri, fermi amministrativi, pignoramenti e simili.

Ma, dirà qualcuno di voi, non si ha la necessità di avere una qualche autorizzazione dal proprietario della vettura per poter ottenere questo documento? Assolutamente no, il PRA è il Pubblico Registro Automobilistico e, in quanto appunto pubblico, è accessibile da tutti i cittadini senza alcuna sorta di eccezionale. Non dovete neanche essere a conoscenza di chissà che genere di informazioni per consultare tutti questi preziosi dati; è infatti sufficiente la targa del veicolo.

Il Pubblico Registro Automobilistico è gestito dall’ACI. Potete recarvi quindi direttamente presso i suoi uffici per effettuare la vostra richiesta. Andare per uffici però non è sempre la scelta migliore, si tratta infatti di una perdita di tempo, tempo che non tutti hanno a disposizione visti i mille impegni quotidiani e le molte ore di lavoro che ci costringono in ufficio. Per fortuna che oggi il servizio di richiesta visure PRA può essere richiesto anche direttamente online. Potete sia affidarvi all’Aci che ad agenzie di servizi, tra cui segnaliamo ad esempio www.visureinrete.it. Queste ultime possono essere considerate alla stregua di veri e propri intermediari che prendono in carico la vostra pratica e vi permettono di ottenere i documenti di cui avete bisogno in pochi click appena.

Come è possibile capire dalle informazioni che vi abbiamo dato, accedere a questo documento è semplice e veloce, una piccola operazione insomma che vi permette di acquistare un veicolo usato senza alcun tipo di dubbio e che vi offre l’opportunità di eliminare alla radice ogni possibile problema in cui potreste incorrere a causa di questa compravendita. Ci sentiamo in dovere però di ricordarvi che se avete bisogno di una vera e propria certificazione, dovete necessariamente recarvi presso gli uffici ACI. Il documento rilasciato online infatti non possiede questa validità.

Prima di lasciarvi vogliamo ricordarvi che la richiesta di visura PRA non è l’unica precauzione da prendere al momento dell’acquisto di un veicolo usato. Vi consigliamo infatti anche di:

  • Chiedere al proprietario di fornirvi ogni chiave, anche la chiave master, e ogni tessera, soprattutto se il veicolo possiede un sistema antifurto che può essere sbloccato solo disponendo di questi strumenti.
  • Verificare che il numero del telaio corrisponda al numero presente sia sulla carta di circolazione che sul certificato di proprietà.
  • Chiedere la consegna, se possibile, anche del libretto d’uso e manutenzione, molto utile infatti in caso di problemi con la vettura.
  • Chiedere la consegna anche degli eventuali tagliandi di garanzia, soprattutto se il veicolo è piuttosto giovane.

 

Commenti