I 4 accessori indispensabili per la moto

0
368

Comprare una moto può essere una grandissima soddisfazione. Che la molla che ha spinto l’acquisto sia la passione o la voglia di fare più presto nella giungla del traffico cittadino poco importa: quello che conta è che si cavalchi una due ruote e, soprattutto, che lo si faccia in tutta sicurezza. Ecco perché gli accessori per la moto divengono di importanza vitale per chi ne acquista una e vuole viaggiare in sicurezza. Grazie a dei piccoli accorgimenti e alle giuste precauzioni il rischio di danni in seguito a un incidente viene drasticamente a diventare meno preoccupante. Perché? Perché giacche, pantaloni, casco e stivali ci proteggono. Certo, però, è bene ricordare sempre che questi accessori devono essere scelti con moltissima cura, onde evitare che il rischio di danni. Entriamo nello specifico. La prima cosa a cui si deve pensare è senza dubbio il casco.

Il Casco

Si tratta di un accessorio che ci può salvare la vita nel senso stretto del termine. Il casco da moto serve, infatti, per proteggere il cranio da eventuali contusioni. Come scegliere quello più adatto alla propria testa? Misurando quest’ultima e scegliendo un modello adatto alla sua forma e alle sue dimensioni. Il casco deve calzare alla perfezione, perché se troppo grande può spostarsi e perdere la sua funzionalità, mentre se è troppo stretto può comprimere il cranio senza alcun vantaggio. Ne esistono diversi modelli, per tutte le forme e dimensioni di testa e, soprattutto, per tutte le tasche e si possono trovare tanto nei negozi online (come Amazon o nella sezione caschi moto di Motostorm: http://www.motostorm.it/caschi.asp?gruppo=caschi) che negli store. Noi consigliamo sempre di provarli prima dell’acquisto.

Il casco per la moto è il primo accessorio che ci viene in mente di acquistare. Proteggere la testa durante un giro in moto salva la vita di chi guida e di chi viene trasportato ed è fondamentale, quindi, scegliere sia la misura che il modello giusto per le proprie esigenze. Andiamo per gradi. Il casco ideale deve essere omologato in base a quella che è la normativa ECE 22/05. Se non si trova scritta tale sigla all’interno del casco che volete acquistare, sceglietene un altro. Il casco, inoltre, deve essere della misura giusta e, quindi, è indispensabile provarlo. Indossando un casco e tenendolo su per qualche minuto si può valutare tanto, perché si capisce come calza. Si deve fare molta attenzione al fatto che non sia né troppo largo né troppo stretto, perché non deve né ballare né fare male ed essere troppo doloroso, dato che questo potrebbe comportare altri danni.

Il giubbino

Altro capo indispensabile è il giubbino da moto che protegge la spina dorsale e i gomiti e i polsi. Anche questo accessorio è fondamentale per chi guida una moto e non se ne può proprio fare a meno. Anche in questo caso è indispensabile individuare la taglia giusta, onde evitare che la giacca si vada a spostare non coprendo il tutto a dovere. Molto importante è anche il tessuto: si deve scegliere in base alle stagioni e, quindi, ogni motociclista ne deve avere almeno due, per far fronte alla stagione fredda e a quella più calda.

Pantaloni e stivali

Scelto il giubbino più adatto alle proprie esigenze e alla propria conformazione fisica, è bene fare lo stesso con i pantaloni da moto. Anche in questo caso si deve scegliere quello della taglia giusta, altrimenti si ha solo una sensazione di scomodità che disturberà la guida. Stesso discorso vale per gli stivali da moto: anche questi devono essere giusti, confortevoli e morbidi, anche se non si tratta di scarpe da passeggio. È anche importante che gli stivali siano omologati alle leggi sulla sicurezza: per scoprirlo basta leggere l’etichetta. Anche in questo caso consigliamo vivamente di provarli, perché se sono troppo scomodi possono impedire una guida serena che, invece, è importantissima quando di guida una moto. Scegliendo gli accessori giusti si rischia di meno e si deve avere meno paura di andare in moto. Proteggendo la pelle, le zone sensibili e le articolazioni, in caso di incidente, si subiscono circa il 50% dei danni in meno.

Commenti