Convenzione indennizzo diretto (CID): cos’è e a cosa serve?

0
85

Il CID (convenzione indennizzo diretto), meglio nota come costatazione amichevole d’incidente stradale, è una convenzione tra compagnie assicuratrici. Questa è stata stipulata nel 1978 per consentire agli autori di una sinistro stradale una pronta liquidazione, più veloce e semplice, per i danni a cose o persone fornita direttamente dalla propria compagnia assicuratrice. Possono aderire a questa convenzione tutte le aziende assicuratrici che operano all’interno del territorio italiano.

MioAssicuratore ci dice che il CID deve essere redatto e firmato congiuntamente dai soggetti alla guida dei veicoli coinvolti nel sinistro. Con il CID i contraenti rinunciano alla procedura di liquidazione standard. La convenzione prevede che coloro che sono coinvolti nel sinistro stradale devono compilare il “modulo blu CID” in ogni sua voce e lo devono trasmettere alle rispettive compagnie assicurative. Per i danni che subisce il veicolo la Convenzione non ha previsto alcun limite di valore.

Il danno che subisce il veicolo a seguito del sinistro deve essere oggetto di perizia professionale nel termine di 10 giorni; la compagnia assicuratrice è tenuta invece alla liquidazione dello stesso esattamente entro 15 giorni dalla perizia. Invece per quanto riguarda il danno fisico subito dai soggetti coinvolti è previsto un termine temporale non superiore ai 30 giorni per l’indennizzo dal momento della consegna dei referti medici alla propria compagnia assicuratrice. La convenzione è valida solo nel caso in cui i veicoli coinvolti nel sinistro stradale sono solamente due; è possibile inoltre il ricorso alla CID per denunciare danni a persone a patto che questi non abbiano prodotto danni gravi alla persona.

Le informazioni necessarie al fine della validità della convenzione che devono essere trasmesse alla propria compagnia sono le seguenti:

  • nomi degli assicurati;
  • targhe dei due veicoli coinvolti;
  • nomi delle compagnie;
  • descrizione delle modalità dell’incidente;
  • data dell’incidente;
  • firma dei due assicurati o firma del conducente o assicurato in caso di disaccordo sulle modalità dell’incidente.

Commenti